​Con il riscatto di Cristiano Biraghi sempre in bilico e la situazione fisica di Kwadwo Asamoah che non lascia sicurezze, l'Inter inizia a studiare le mosse per rinforzare la fascia mancina dopo l'arrivo di Ashley Young. Il nome in cima alla lista dei desideri di Antonio Conte resta quello di Marcos Alonso, suo fedelissimo ai tempi del Chelsea. 


Marcos Alonso

A gennaio i Blues hanno alzato il muro chiedendo 30 milioni di euro per liberare l'ex Fiorentina, rinviando obbligatoriamente i discorsi a giugno. Secondo quanto scrive la redazione di Calciomercato.com, però, l'Inter non intende spendere quelle cifre per lo spagnolo neanche in estete, specie dopo un'annata decisamente negativa.


Il club nerazzurro lo tiene in considerazione per la corsia mancina soltanto a fronte di un'opportunità, ma di certo la cifra imposta dal Chelsea appare fuori mercato per un laterale che sta deludendo da troppo tempo. La dirigenza nerazzurra si è schierata, la permanenza di Lampard a Londra sarà un passaggio decisivo per capire se Marcos Alonso chiederà la cessione forzando la mano oppure sceglierà rimanere ancora al Chelsea. Conte ci spera ancora, ma l'Inter valuta i costi dell'operazione. 


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Inter e della Serie A!