Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A!


Non si placano le polemiche a distanza tra il Manchester United e Mino Raiola. Il procuratore, come suo solito, non le ha mandate a dire e ha criticato il club inglese, reo di aver 'rovinato' un giocatore come ​Pogba.

Paul Pogba

"Non ha mai perso il sorriso. Poi, è chiaro che un grande giocatore se sta in una squadra come il Manchester United che non lotta per la Champions e non lotta per il titolo...Beh, non posso certo dire che sia felice perché uno non va allo United per non lottare per un titolo: sarebbe una cazz... non ammettere che Paul vuole stare ad alti livelli. Pogba cercherà innanzitutto di dare il meglio e poi vedremo alla fine della stagione se uno deve rimanere o no" le sue parole rilasciate di recente.


Non si è fatta attendere la risposta del Manchester United che ha scelto di ribattere attraverso le dichiarazioni del proprio allenatore, Ole Gunnar Solskjaer, che ne ha parlato così di fronte ai giornalisti: "Non ho parato con Mino, questo è certo. E no, non mi sono seduto attorno a un tavolo col ragazzo dicendo a Paul di riferire a Mino cosa avrebbe dovuto dichiarare. Paul è un nostro giocatore e non suo. Appena sarà nuovamente in forma, sono sicuro che tornerà a giocare per noi", le sue parole riportate da Goal.com.