Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!


Gli Europei 2020 rappresenteranno un gran bel banco di prova per la Polonia. Una Nazionale che, vista la rosa, punta al definitivo salto di qualità nel calcio dei grandi. Due terzi posti ai Mondiali 1974 e 1982, l'Oro Olimpico nel 1972 e i quarti di finale ad Euro 2006: questi i migliori risultati di sempre ottenuti dalla Nazionale polacca. 

FBL-EURO-2020-QUALIFIER-POL-SLO

La squadra guidata dal Commissario Tecnico Jan Brzeczek ha vissuto una grandissima fase di qualificazioni ad Euro 2020, dopo aver vinto il suo girone (G) con ben 25 punti. Per la prossima manifestazione europea la Polonia è stata inserita in un girone difficile che, al momento, comprende Spagna e Svezia, in attesa dell'ultima squadra che uscirà dai playoff e andrà a completare il raggruppamento (tra Bosnia, Repubblica d'Irlanda, Irlanda del Nord e Slovacchia).


Punti di forza

Robert Lewandowski

Sembra essere l'anno giusto per compiere l'impresa. Magari non vincere l'Europeo, ma avvicinarsi sensibilmente ad un obiettivo che sarebbe clamoroso. Del resto la rosa della Polonia è piena zeppa di qualità e grandi calciatori, alcuni abituati ad alzare trofei. Su tutti Robert Lewandowski, bomber principe sia in Nazionale che con il suo Bayern Monaco. Alle sue spalle Piotr Zielinski, giovane ma già fortissimo ed affermato nel Napoli, in un campionato difficile come quello della Serie A. Ci sono poi l'esperto Gregorz Krychowiak, avvezzo ai grandi palcoscenici dopo l'esperienza con il PSG, gli esterni (velocissimi) Arkadiusz Reca e Lukasz Piszcek, oltre ad una sicurezza tra i pali come lo juventino Wojciech Szczesny


Debolezze

Krzysztof Piatek

A far da contraltare alla tanta qualità della formazione titolare c'è la scarsa scelta in panchina: in attacco i soli Krzysztof Piatek Dawid Kownackiuno da tempo con le polveri bagnate e l'altro ancora troppo acerbo per lasciare il segno in Nazionale. In difesa e a centrocampo, inoltre, mancano nomi validi per sostituire i titolari. Semmai dovesse arrivare qualche infortunio per il CT Brzeczek  e la Polonia sarebbero dolori.


Il cammino ad Euro 2020

FBL-EURO-2020-QUALIFIER-ISR-POL

Sulla carta la Polonia dovrebbe riuscire a superare il suo girone, almeno tra le migliori seconde. Al momento la squadra di Brzeczek è inserita con Spagna e Svezia, in attesa degli spareggi play off di marzo. L'obiettivo è uscire indenni dagli scontri con la Spagna, che probabilmente passerà da prima in classifica, mentre per vincere bisognerà puntare alla Svezia, anche se gli scandinavi sono sempre un osso duro per tutti (chiedere all'Italia...). Restano poi Bosnia, Irlanda del Nord, Repubblica d'Irlanda e Slovacchia: una di queste andrà a completare il girone della Polonia. Tutte squadre che Lewandowski e compagni possono battere senza particolari patemi d'animo.