​La Notte degli Oscar 2020 si sposta nel calcio. Dopo aver assistito a quello reale, abbiamo deciso di dedicare gli stessi premi, non tutti, adattandoli al mondo del calcio. Dall'Atalanta a Ciro Immobile, passando per il sorprendente Verona e l'exploit del Cagliari. Premiato anche Cristiano Ronaldo. 


Gli Oscar del Calcio 2020


Miglior film - L'Atalanta vola Champions League

ACF Fiorentina v Atalanta BC - Serie A

Inaspettato, sorprendente ma meritatissimo. Il progetto Atalanta è decollato e dopo aver assaggiato l'Europa dalla porta secondaria, ha deciso di entrare in quella principale accedendo alla Champions League. Nella fase a gironi inoltre ha sorpreso tutti e dopo tre sconfitte consecutive ha ribaltato la situazione portando a casa una incredibile qualificazione agli ottavi di finale della competizione.


Miglior attore protagonista - Ciro Immobile

Parma Calcio v SS Lazio - Serie A

La prova del nove arriverà a Euro 2020. Intanto Ciro Immobile sta trascinando la Lazio da diverse stagioni nelle zone alte della classifica. Quest'anno si punta allo Scudetto e il bomber laziale ha messo nel mirino i 36 gol stagionali di Higuain. Obiettivo non impossibile visto lo score dell'ex centravanti cresciuto nelle giovanili della Juventus.


Miglior attrice protagonista - Diletta Leotta

Diletta Leotta

È sempre lei la Regina del calcio italiano. Figura più rappresentativa di DAZN e volto ormai noto nel mondo del calcio, prima come Regina della Serie B (ai tempi di Sky) oggi Regina della Serie A. 


Miglior attore non protagonista - Fabio Quagliarella

Fabio Quagliarella

La Sampdoria naviga in acque da media-bassa classifica, eppure c'è un giocatore che riesce sempre a far parlare di sé. Parliamo di Fabio Quagliarella. La sua squadra non è tra le protagoniste in Serie A ma lui è sempre lì pronto a farsi notare, nonostante l'età ormai avanzata.


Miglior regia - Gian Piero Gasperini

Gian Piero Gasperini

Se l'Atalanta è riuscita a qualificarsi in Champions League e diventare la terza/quarta forza della Serie A il merito è di una persona: Gian Piero Gasperini. È lui il segreto dell'incredibile e inarrestabile ascesa della Dea. Ha rivalutato giocatori in fase calante, ha lanciato giovani di prospettiva e ha creato un gruppo compatto e con un'identità ben precisa.


Miglior film straniero - L'inarrestabile Liverpool

Georginio Wijnaldum,Roberto Firmino,Mohamed Salah

Oscar scontato. Il Liverpool è diventato una macchina da guerra. Invincibile. Dopo aver vinto la Champions League ha deciso di prendersi con forza la Premier League e ha fatto il vuoto tra loro e le dirette concorrenti. Solo una apocalisse può privare i Reds del titolo di Campioni d'Inghilterra.


Miglior sceneggiatura originale - L'Hellas Verona di Ivan Juric

Giampaolo azzini:Ivan Juric

Tornato in Serie A, il Verona si è affidata a Ivan Juric. Scuola Gasperini. E dopo l'esperienza non positiva a Genova, sponda rossoblù, si è rilanciato alla grande sulla panchina dell'Hellas. Gioco spumeggiante e piacevole da vedere. Nonostante l'ampio gap tecnico (a livello individuale) con tanti club, è riuscito a giocarsela alla pari con tutti.


Miglior sceneggiatura non originale - L'Inter di Antonio Conte

Antonio Conte

Rilanciare una squadra? Fatto. Farla giocare con il 3-5-2? Fatto. Lottare da subito per lo Scudetto? Fatto. Una sceneggiatura vista già altre volte, almeno con Juventus e Chelsea. Antonio Conte si sta ripetendo anche a Milano, sponda nerazzurra. Squadra costruita a sua immagine e somiglianza: grinta, muscoli e cuore. Senza dimenticare l'identità chiara già trasmessa alla formazione interista.


Miglior cortometraggio - L'exploit del Cagliari durato un girone

Joao Pedro

Un exploit di appena un girone (poco meno anche). Il Cagliari ha sognato un posto in Europa dopo un girone d'andata travolgente. Ora però la crisi di risultati ha allontanato momentaneamente i sardi dal sogno europeo. Un girone d'andata che ha fatto sognare in tanti, soprattutto nell'anno del Centenario.


Miglior scenografia - La coreografia della Lazio

I tifosi spesso si divertono a creare coreografia spettacolari prima i match di cartello (e non solo). Una delle più belle è sicuramente quella della Lazio che in occasione del match contro il Verona hanno disegnato un aquila in Curva Nord con la sola luce degli smartphone. Meravigliosa.


Miglior documentario - L'Apache, la vita di Carlos Tevez

Netflix ha deciso di regalarci una storia bellissima, raccontando la vita dell'attaccante argentino. Dai primi calci ad un pallone fino all'esordio in Argentina con la maglia del Boca Juniors. Un documentario trasformato in Serie TV, considerato che viene proposto in diversi episodi.


Miglior trucco e acconciatura - Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo

CR7 ha deciso di cambiare look. Ha deciso di iniziare una nuova fase della sua carriera e si è inventato una sorta di codino che a primo impatto non è bellissimo da vedere, poi ci si abitua... Sicuramente è abbastanza originale!


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!