Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Roma e della Serie A!


Il mercato, già di tendenza fino ad un paio di giorni di fa, torna ad essere fondamentale per la Roma, chiamata a sostituire Nicolò Zaniolo e Amadou Diawara per far fronte alla crescente emergenza infortuni.


E Paulo Fonseca, tecnico giallorosso, lo ha ribadito anche ieri nella conferenza stampa seguente al ko con la Juve che ha sancito l'eliminazione dalla Coppa ItaliaSono molto preoccupato, penseremo al derby con i giocatori che abbiamo ma spero arrivino due giocatori dal mercato". Servono quindi almeno due pedine, se non tre, ma sarà difficilissimo visto un budget di spesa vicino allo zero.

Ibanez,Eduard Atuesta


Difesa

A livello numerico cambierà poco, visto che il partente Juan Jesus, destinato alla Fiorentina, sarà sostituito dal brasiliano Ibanez, prelevato in prestito con obbligo di riscatto dall'Atalanta (visite mediche nei prossimi giorni). Il problema è sulle fasce, dove Florenzi è ampiamente insufficiente e Spinazzola non offre garanzie fisiche: c'è stato un tentativo per Hysaj con il Napoli, andato a vuoto.


Centrocampo

Amadou Diawara

In mediana Fonseca resta con due uomini, considerata l'assenza di Amadou Diawara per 2-3 mesi: i soli Jordan Veretout e Bryan Cristante. Ecco perchè Petrachi ha riallacciato i contatti con Elche e Corinthians per Villar e Vital, con il tecnico giallorosso che però preferirebbe un giocatore già pronto e abituato alla Serie A.


Attacco

FC Internazionale v FC Barcelona: Group F - UEFA Champions League

E' il reparto che toglie il sonno all'allenatore, visto che la Roma segna con il contagocce. Sembrava fatta per Politano, prima richiesta del tecnico portoghese, poi la virata su Shaqiri, bloccato da Klopp al Liverpool. In pole è balzato così l'esterno dell'Herta Berlino Dilrosun, che però viene valutato 15 milioni di euro. Januzaj e Suso non convincono, mentre Bernardeschi resterà un sogno. Da tempo servirebbe un vice-Dzeko visto l'apporto nullo di Kalinic, ma Kean e Petagna sembrano piste impossibili.