Ciro Immobile

La Top 11 combinata dei migliori giocatori della 20ª giornata di Serie A

Nella top 11 di questa settimana trova spazio, ancora una volta, Ciro Immobile, autore di un'altra bella tripletta. Da segnalare anche il bel debutto di Fabio Borini con la maglia del Verona. L'ex rossonero ha realizzato un bel goal.

1. Łukasz Skorupski (Bologna)

Prestazione super quella del portiere del Bologna. Nel momento più delicato per la sua squadra, l'estremo difensore sale in cattedra e compie almeno quattro grandi interventi che consentono alla squadra allenata da mister Sinisa Mihajlovic di conquistare un importante punto.

2. Bastos (Lazio)

Simone Inzaghi lo tiene inizialmente in panchina. Il difensore entra solo al minuto numero 54 di gioco, ma il suo ingresso in campo è subito positivo. In difesa giganteggia e si toglie anche la soddisfazione di realizzare il goal del 4-0.

3. Theo Hernandez (Milan)

Si conferma il migliore acquisto del Milan, uno dei migliori esterni del campionato di Serie A.   Affonda sempre con profitto sulla sua fascia di competenza, quella di sinistra. Un treno che non si può fermare. Difende bene e diventa speso un attaccante aggiunto per Pioli.

4. Jens Stryger Larsen (Udinese)

Senza dubbio il migliore dell'Udinese nel match disputato dai friulani contro il Milan. Realizza un bel goal da fuori area e spinge come un treno sulla fascia destra per tutti i 90 minuti. Serve l'assist a Lasagna per il momentaneo 2-2.

5. Fabio Borini (Verona)

Debutta con la maglia del Verona nella seconda frazione di gioco. Solo un grande Skorupski, in più occasioni, gli nega la gioia del goal. Il portiere del Bologna, tuttavia, non può nulla nel finale. Borini va vicino alla doppietta con in bel tiro a giro che finisce di poco alto sopra la traversa.

6. Mattia Valoti (SPAL)

Rimedia un cartellino giallo dopo appena tre minuti di gioco. L'ammonizione non lo condiziona, gioca una gara fatta di quantità e qualità. Contrasta con profitto i centrocampisti avversari  e ha il grande merito di realizzare un bel goal facendosi strada fra Toloi e Palomino.

7. Cengiz Ünder (Roma)

Negli ultimi giorni ha conquistato le pagine dei quotidiani sportivi nazionali per il mercato. Secondo gli ultimi rumors potrebbe lasciare il club giallorosso. Lui non si lascia condizionare dalle voci. Segna un goal ed è uno degli uomini di Fonseca più pericolosi.

8. Federico Chiesa (Fiorentina)

Realizza il suo terzo goal della stagione interrompendo, di fatto, un digiuno che durava dallo scorso 27 ottobre. David Ospina, portiere del Napoli, gli nega in più occasioni la gioia del goal. Un calciatore ritrovato anche in chiave Nazionale quello che si è visto allo stadio San Paolo.

9. Ciro Immobile (Lazio)

L'attaccante della Lazio è ancora una volta protagonista. Realizza una tripletta: freddo nel trasformare due rigori, realizza una rete di sfondamento. I numeri parlano per lui: 23 goal in 19 partite! Protagonista di una squadra, quella di Inzaghi, che mira sempre più in alto...

10. Ante Rebic (Milan)

Non parte titolare, ma quando entra in campo diventa subito l'uomo in più del Milan. Segna il suo primo goal con la maglia del Diavolo e, nel finale di gara, con uno splendido mancino, regala i tre punti alla compagine di Pioli.

11. Cristiano Ronaldo (Juventus)

Il fuoriclasse portoghese è in forma e si vede. Settima partita consecutiva a segno per l'ex calciatore del Real Madrid. Leader tecnico e carismatico, realizza il goal del vantaggio e si ripete fissando il risultato sul 2-1 finale per la squadra di Sarri.

12. Allenatore Giuseppe Iachini

Terza vittoria in una settimana per la sua Fiorentina. Il tecnico ha trasformato la compagine viola. I toscani giocano bene, sono ben organizzati e non mollano mai. La difesa è praticamente impenetrabile, il centrocampo ha delle ottime geometrie e l'attacco è sempre pericoloso.