Ghouma Babacar,Nicolò Barella

Inter, occasione persa a Lecce. Il Brescia pareggia, Balotelli espulso. Bologna-Verona finisce 1-1

Lecce-Inter, Bologna-Verona e Brescia-Cagliari sono le tre gare in programma alle 15 in Serie A.   Grande attesa soprattutto per la sfida del Via del Mare tra i salentini di Liverani e i nerazzurri di Conte.

1. Lecce-Inter 1-1

Il Lecce cerca la prima vittoria in casa, l'Inter insegue i tre punti per restare in scia alla Juventus e, allo stesso tempo, tenere a distanza la sorprendente Lazio di Inzaghi.   Contropiede del Lecce, Rispoli mette al centro per il trequartista che, da due passi, calcia alto sopra la traversa. Al 29' l'Inter va vicinissima al vantaggio.  Scambio tra Brozovic e Lukaku, conclusione del croato che colpisce il palo a Gabriel battuto. Due minuti dopo ancora Brozovic va vicino al goal con una doppia conclusione, ma l'estremo difensore pugliese sventa la minaccia. Al 47' Giacomelli assegna un rigore al Lecce per un tocco di mano di Sensi. Dopo avere consultato il Var, tuttavia, il direttore di gara cambia idea e revoca l'assegnazione del penalty.


Nella seconda frazione di gioco, il Lecce parte subito bene impensierendo in più occasioni la difesa nerazzurra prima con Donati e poi con Rispoli. L'Inter tenta di reagire, ma la manovra dei nerazzurri non trova sbocchi. La compagine di Conte risponde al 58' con Lautaro Martinez, ma il suo tiro dalla distanza viene bloccato da Gabriel. Al 71'  l'Inter passa in vantaggio.Sugli sviluppi di un angolo,  Bastoni sfrutta al meglio un cross di Biraghi. Gabriel è incolpevole. Il vantaggio dei nerazzurri dura poco. Al minuto numero 77, Mancosu porta il risultato sull'1-1. Il capitano salentino sfrutta al meglio un cross basso di di Majer anticipando Bastoni. Il goal rinfranca la compagine di casa che con Falco, su punizione, colpisce il palo. Lecce-Inter finisce 1-1, i nerazzurri perdono l'occasione di riportarsi in testa alla classifica in attesa della gara della Juventus.

2. Brescia-Cagliari 2-2

Il tecnico del Brescia, Eugenio Corini, a sorpresa, lascia in panchina Balotelli  dando fiducia alla coppia Donnarumma-Torregrossa. Maran propone invece l'undici tipo dopo il turnover in Coppa Italia. La gara è subito vibrante. Simeone si rende pericoloso con un tiro in area che  Joronen che devia in calcio d'angolo. Il Brescia risponde al sesto minuto, ma  il tiro di Ndoj termina sopra la traversa. Le due squadre di affrontano a viso aperto, ma sono gli ospiti a passare per primi in vantaggio al ventesimo minuto. Cross dal fondo di Nandez, stacco di Joao Pedro che salta più in alto di Cistana e porta in vantaggio il Cagliari. Il Brescia reagisce subito. Sette minuti dopo la compagine di casa perviene al pareggio. Calcio piazzato di Tonali, Torregrossa anticipa tutti e  batte Olsen. Le due squadre ora cercano di superarsi. Rog serve ottimamente Simeone. L'attaccante, solo davanti a Joronen, si fa ipnotizzare dall'estremo difensore argentino. 


Nella ripresa il Brescia passa subito in vantaggio con Torregrossa che, dai 30 metri, lascia partire un tiro che si insacca sotto la traversa. Il Cagliari reagisce con Nainggolan .  Conclusione dalla distanza del belga, deviazione decisiva di Joronen. I sardi concretizzano il loro predominio territoriale con Joao Pedro. Il brasiliano trova l'angolino alla sinistra di Joronen con un tiro potente e preciso. Due minuto dopo è ancora  Joronen ad andare vicino al goal, ma stavolta il portiere del Brescia si oppone alla conclusione dell'attaccante. All'81' Balotelli, entrato solo pochi minuti, protesta platealmente dopo il cartellino giallo preso per un fallo su Pisacane. L'arbitro lo espelle. Ora il Cagliari ci crede e prova a vincere la partita, ma la compagine di Corini stringe i denti e porta a casa il pareggio.

3. Bologna-Verona 1-1

Il Bologna di Mihajlovic parte subito forte cercando di sorprendere il Verona con gli inserimenti dei trequartisti alle spalle di Santander. Il Verona si difende cercando di rendersi pericoloso nelle ripartenze. La compagine di casa si porta in vantaggio al minuto numero 20.  Sugli sviluppi di un corner la palla finisce sui piedi di Bani che batte Silvestri. Settimo goal per i felsinei  da calcio d'angolo, meglio di qualsiasi altra formazione di Serie A. Al 36' Verona vicinissimo al goal. Crossi di Lazovic per Rrahmani, il colpo di testa del difensore viene respinto da Skorupski. Il Bologna non sta a guardare e tre minuti dopo Sansone colpisce il palo sopo una bella azione in area.


Il Verona, nel secondo tempo, si proietta nella metà campo del Bologna.  Al 66' i felsinei restano in dieci. Bani viene ammonito con il secondo giallo per un fallo su  Zaccagni. Al minuto numero 73 grande intervento di  Skorupski che si oppone a una conclusione di Di Carmine in spaccata nell'area piccola. All'81' Borini porta il punteggio sull'1-1! Lazovic sfonda sulla sinistra, mette un cross in mezzo e Borini batte Skorupski! Goal all'esordio con la nuova maglia per l'ex milanista. Borini, a tempo scaduto, sfiora la doppietta, ma il suo tiro sfiora l'incrocio. Il matchtra Bologna e Verona finisce in parità.