Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!


L'ultima giornata, la 19ª, del girone d'andata ha lasciato in eredità un paio di errori arbitrali gravi, a cominciare da quello più eclatante nella gara tra Inter e Atalanta di San Siro. Tra mancate chiamate al VAR e gol annullati, ecco la moviola e la classifica senza errori arbitrali dopo diciannove giornate di campionato.

FC Internazionale v Atalanta BC - Serie A


CAGLIARI-MILA 0-2: La gara della Sardegna Arena è stata diretta senza errori dall'arbitro Abisso. Solo due gli episodi degni di nota, entrambi giudicati correttamente: il terzo gol di Ibrahimovic annullato per un giusto fuorigioco e il rigore reclamato e non dato ai rossoneri per fallo di mano di Faragò, attaccato al corpo.


LAZIO-NAPOLI 1-0: Fila tutto liscio all'Olimpico per Orsato. Giusti i "no" ai due rigori reclamati dai biancocelesti per i falli in area di Fabian Ruiz e Manolas su Immobile.


INTER-ATALANTA 1-1: Gravissimo errore del VAR Irrati. A San Siro, al 40' del primo tempo, l'arbitro Rocchi non vede il fallo netto di Lautaro Martinez su Toloi che stava per calciare a botta sicura, il VAR non lo richiama e, oltre al penalty, manca anche il rosso all'argentino. Giusto il rigore assegnato per fallo di Bastoni su Malinovskyi.


UDINESE-SASSUOLO 3-0: L'unico dubbio riguarda il blocco di Becao su un difensore neroverde che porta al vantaggio di Okaka. L'arbitro Volpi non lo giudica falloso e convalida la rete.


SAMPDORIA-BRESCIA 5-1: Un solo episodio, al minuto 68, quando viene assegnato il rigore ai blucerchiati per un mani di Mangraviti


FIORENTINA-SPAL 1-0: Buona conduzione di gara da parte dell'arbitro Doveri. L'unico episodio è il gol annullato a Boateng per fuorigioco di Pezzella.


TORINO-BOLOGNA 1-0: Un solo errore, ma grave: Piccinini non espelle il già ammonito Bani dopo un intervento duro su Belotti.


VERONA-GENOA 2-1: L'arbitro Mariani non sbaglia nulla al Bentegodi: giusto il penalty assegnato per il netto fallo di Romero su Zaccagni.


ROMA-JUVENTUS 1-2: Il VAR Mazzoleni aiuta l'arbitro Guida ad ottenere un voto alto. All'Olimpico giusto il rigore assegnato per fallo di Veretout su Dybala, poi trasformato da Ronaldo. Sul colpo di testa in area Under viene fermato con il braccio da Alex Sandro, con Guida che concede l'angolo. Poi il consulto VAR e il penalty trasformato da Perotti. L'ultimo episodio al 79', giusto annullare la rete di Higuain per fuorigioco.


PARMA-LECCE 2-0: Pochi problemi al Tardini per l'arbitro Fabbri. Decisione al limite sul contatto Kulusevski-Dell'Orco che scaturisce il vantaggio del Parma firmato da Iacoponi.




SquadraPunti VirtualiPunti RealiSaldoEpisodi FavorevoliEpisodi Contrari
Inter4746-111
Juventus4648+230
Lazio4242011
Atalanta3635-114
Roma3535000
Cagliari2929000
Napoli2924-515
Torino2827-102
Parma2728+110
Milan2625-101
Verona2525031
Fiorentina2221-132
Udinese2224+210
Bologna2023+330
Sassuolo191900 0
Sampdoria1919001
Brescia1414000
Genoa1414001
Lecce1315+212
Spal1212000