L'agente e moglie dell'ex ​Inter Mauro Icardi, Wanda Nara, ha rilasciato un'intervista a la Repubblica. Riportate da calciomercato.com, ecco le sue parole: 

"Cosa mi ha insegnato la tv? A essere determinata. Il mio impegno su Canale 5 per parlare di calcio era una novità. Mai avuto manager, mi gestisco da sola. All'inizio ero più morbida, ho capito presto che dovevo essere dura. Noi donne siamo forti come gli uomini, possiamo fare tutto, anche nello sport. Invece ha visto che succede. Resistono i pregiudizi, che mi fanno arrabbiare. Se sei donna e dici la tua sul calcio devi lottare per parlare".


Sul rapporto con il padre:

"I rapporti sono complicati da anni. Quando ho divorziato, ho preso i bambini e sono tornata in Argentina a lavorare. Sarebbe stato importante averlo al mio fianco, invece papà è stato vicino al mio ex. Continua a fare scorrettezze: io non gli rispondo".


Su Icardi:

"Se mi piaccio vamp e provocante? La verità è che soffro la differenza d'età con Mauro, ho sette anni più di lui. Ci tengo a essere sexy, anche sui social. Mi nascondo dietro un personaggio. Se ti fai conoscere e capiscono il tuo punto debole, poi sanno dove colpirti".


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.