Fabian Ruiz è senz'altro uno di quei giocatori su cui il Napoli ha puntato di più. Ma, al momento, lo spagnolo non ha dato seguito alle prestazioni della sua prima, straordinaria, stagione in Italia. Probabilmente è andato a finire nel turbinio della crisi che ha portato all'esonero di Carlo Ancelotti, visto che le sue prestazioni con la Nazionale spagnola sono sempre state di alto livello.

Joakim Maehle,Fabian Ruiz


E le grandi d'Europa lo sanno. Sono tante, infatti, le squadre che continuano a seguire con grande interesse Fabian Ruiz. Il centrocampista ha in Pep Guardiola uno dei suoi più grandi estimatori (lo ha fatto seguire in più occasioni), ma non solo. Come rivela il Mundo Deportivo, il Barcellona è sempre vigile sull'ex Betis, senza dimenticare il Real Madrid. Il club catalano avrebbe già potuto acquistarlo per 6 milioni nel 2017, ma vennero bruciati da Aurelio De Laurentiis che pagò l'intero importo della clausola (30 milioni di euro).


Aurelio De Laurentiis

La dirigenza partenopea ha messo il rinnovo di Fabian Ruiz in cima alla lista delle priorità da mesi, ma il centrocampista, dopo la tensione delle ultime settimane, ha congelato il tutto. L'intenzione di De Laurentiis è quella di inserire nel prossimo contratto fino al 2023 una clausola di rescissione altissima, importo che Ruiz e il suo entourage hanno provato ad abbassare. 


Gennaro Gattuso

Fabian, con l'arrivo di Rino Gattuso sulla panchina del Napoli, non avrà tempo per ascoltare le sirene spagnole, e nel frattempo può già gioire: il neo tecnico, infatti, vuole riportarlo nella sua vecchia posizione di mezzala, quel ruolo che lo ha imposto agli occhi di tutta l'Europa. In attesa di tempi migliori per (ri)parlare di un nuovo contratto.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Napoli e della Serie A.