​Clamoroso! L'Agenzia Mondiale Antidoping (Wada) ha escluso la Russia da tutti i principali eventi sportivi. Per questo motivo la Russia non parteciperà alle Olimpiadi di Tokyo 2020 e al Mondiale di Qatar 2022. Decisione unanime da parte del Comitato Esecutivo della Wada.


Il Comitato ha stabilità, all'unanimità, che i dati di laboratorio sono stati manomessi dal laboratorio antidoping di Mosca (Rusada), inserendo dati falsi e cancellando i file collegati alle positività degli atleti.


Gli atleti che hanno dimostrato di non essere rimasti coinvolti nello scandalo doping che ha colpito la Russia nel 2015, potranno partecipare agli eventi con una bandiera neutrale, senza rappresentare la Russia. Già in occasione delle Olimpiadi invernali del 2018, 168 atleti russi hanno gareggiato sotto una bandiera neutrale.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della ​Serie A.