"Sarà un caso, però è sempre il Barcellona arbitro del destino dell’Inter". Lo scrive il Corriere della Sera, ricordando le semifinali di Champions League del 2010 e l'eliminazione della squadra di Luciano Spalletti dalla massima competizione europea per il pareggio del Tottenham al Camp Nou nella scorsa edizione. 


Lionel Messi

Quest'anno la storia si ripete con il Barça sulla strada dell'Inter, ma già qualificato e probabilmente rivoluzionato nelle scelte: come sembra, non ci saranno né  Messi Suarez, con il tecnico Ernesto Valverde che ha già reso noto che nonostante la grande voglia di far risultato potrebbe far ricorso ad un turnover importante. 


Ernesto Valverde,Ivan Rakitic

Alle porte c’è l’impegnativa trasferta di sabato con la Real Sociedad e, soprattutto, il Clasico contro il Real. Valverde sta valutando di far riposare molti titolari: oltre ai già citati Messi e Suarez, potrebbero partire dalla panchina anche Busquets, Sergi Roberto, Lenglet, Piqué e Rakitic. "Non avere contro Messi, fresco del sesto Pallone d’oro ma mai in rete con l’Inter nelle quattro partite disputate, e Suarez sarebbe un aiuto non da poco. Il Barcellona non è un bunker: solo tre volte in campionato è riuscita a non incassare gol. Ma serve un’Inter bella come a Barcellona, ma che duri fino in fondo, per fare l’impresa" chiosa il quotidiano. 


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A!