La quindicesima giornata di Serie A si è aperta con una clamorosa sorpresa. La Lazio ​ha superato la Juventus per 3-1 e conquistato il terzo posto in classifica. L'aria di Champions League entusiasma la squadra di Simone Inzaghi.


Trarre conclusioni affrettate, però, può rivelarsi controproducente in vista della seconda parte di campionato. Specialmente se si parla di Scudetto, come ammesso da Sergej Milinkovic-Savic dopo il successo dell'Olimpico.

FBL-ITA-SERIEA-LAZIO-JUVENTUS

“Se facciamo il nostro, possiamo sempre fare buone partite. La Juventus è arrivata in un momento non positivo, noi abbiamo fatto il nostro e abbiamo portato i tre punti a casa. Pensiamo a vincere ogni partita, dobbiamo stare calmi, lo Scudetto è una parola troppo grande".


"Il gol è stato un'emozione, abbiamo vinto contro una squadra come la Juventus ed ho anche segnato. Andrò a rivederlo altre due o tre volte. Luis Alberto? Appena vedo che lui ha la palla faccio il movimento, i suoi passaggi sono sempre ottimi".


"Sono cambiato, devo correre un po’ di più e questo non mi piace molto, ma così aiuto i ragazzi, anche a raggiungere la vittoria”, ha concluso il centrocampista biancoceleste ai microfoni di DAZN.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!