​Un inizio di campionato difficile. Fabio Quagliarella, attaccante della ​Sampdoria, dopo una stagione strepitosa (la scorsa) ha iniziato male, segnando solo un gol nelle prime 13 gare. Anche la squadra non ha vissuto un momento positivo, con l'ultimo posto delle prime giornate.


L'arrivo di Ranieri sulla panchina però, ha cambiato le cose e ora i doriani sono usciti dalla zona retrocessione. Il nativo di Castellammare, ha trovato una doppietta in casa del Cagliari ed è tornato a fare centro.

Per lui, giorni da ricordare. Infatti, dopo i due gol contro i sardi (seppur non siano serviti alla vittoria), è arrivata la notizia del rinnovo contrattuale con la sua attuale società.


C'è intesa totale sul prolungamento dal 2020 al 2021 e un ritocco sull'ingaggio. È arrivata anche la firma, si aspetta solo l'ufficialità. Un segnale forte del club e del presidente Massimo Ferrero che ribadisce, con questa mossa, l'importanza e la centralità del 37 enne nel progetto dei liguri.


Quagliarella cercherà di ripetere il campionato scorso, sarà difficile vista la partenza, ma il classe '82 ci ha abituato a grandi cose negli ultimi anni e di certo non deluderà le attese.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A