Cagliari e Sampdoria chiudono la quattordicesima giornata del campionato di Serie A. Ambizioni opposte sul terreno di gioco della Sardegna Arena: da una parte i sardi, in piena corsa per la Champions League; dall’altra i blucerchiati, a caccia di punti salvezza.

Luca Cigarini

La squadra di Rolando Maran parte subito forte con le percussioni di Joao Pedro e Giovanni Simeone, ma sono gli ospiti a trovare la rete del vantaggio al 38' grazie a un episodio fortunoso: Luca Pellegrini scivola in area e travolge Manolo Gabbiadini, ormai orientato verso la porta. L'arbitro indica il dischetto e Fabio Quagliarella non sbaglia, trovando la seconda rete stagionale e interrompendo un digiuno che perdurava da nove turni.

Fabio Quagliarella

La Sampdoria non lascia nulla al caso e raddoppia i conti al 51' con Gaston Ramirez. Il doppio svantaggio non spaventa il Cagliari, che accorcia le distanze grazie al missile dalla distanza di Radja Nainggolan al 68'. Due minuti più tardi, però, riflettori accesi sulla magia di Quagliarella, autore di una doppietta che avvicina la squadra di Claudio Ranieri alla vittoria. Non è così, perché i sardi in tre minuti di gioco rimontano il risultato e fissano il punteggio sul 3-3: tutto merito di Joao Pedro, che di tacco e successivamente in scivolata beffa Emil Audero. La fiera delle emozioni non finisce qui: al 96' il neo entrato Alberto Cerri svetta di testa e sigla la rete del 4-3 definitivo.


Cagliari-Sampdoria 4-3: il tabellino del match


Marcatori: 38’ rig. 70' Quagliarella (S), 51' Ramirez (S), 68' Nainggolan (C), 75' 77' Joao Pedro (C)., 96' Cerri (C).


Cagliari (4-3-1-2): Rafael; Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Castro (57' Nandez), Cigarini, Rog (84' Ionita); Nainggolan; Joao Pedro, Simeone (93' Cerri). A disposizione: Aresti, Ciocci, Lykogiannis, Mattiello, Pinna, Walukievicz, Deiola, Oliva, Ragatzu. Allenatore: Maran.


Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Thorsby, Ferrari, Colley, Murru; Ramirez (77' Caprari), Vieira, Ekdal (74' Linetty), Jankto; Quagliarella, Gabbiadini (81' Rigoni). A disposizione: Seculin, Falcone, Augello, Chabot, Regini, Maroni, Murillo, Leris. Allenatore: Ranieri.


Arbitro: Aureliano di Bologna.


Ammoniti: 64' Nandez (C), 90' Faragò (C), 91' Colley (S), 97' Cerri (C).


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!