Premessa: considero Lionel Messi il giocatore più forte attualmente in attività (e probabilmente di tutti i tempi, semplicemente perché non ho potuto ammirare Maradona). Unico e irraggiungibile. Impossibile da paragonare neanche a Cristiano Ronaldo per talento, creatività e qualità tecniche; anche se il portoghese è un esempio assoluto per qualsiasi ragazzino che inizia a muovere i primi passi dietro ad un pallone perché è la testimonianza vivente che con dedizione, passione, sacrificio e fame si possono ottenere i massimi risultati in campo sportivo (e duellare ad altissimi livelli contro un alieno come la Pulce). Con questa premessa ho già raggiunto il picco massimo degli haters, ma il calcio è bello anche per questo. Ognuno la pensa in modo differente.


FBL-BALLON D'OR-2019-AWARD

Detto questo, il Pallone d'Oro a Lionel Messi è ingiusto. ​Uno scippo ai danni di Virgil van Dijk, protagonista di una stagione impressionante dal punto di vista delle prestazioni e dei risultati con il Liverpool. Il difensore olandese ha sfiorato in estate anche la vittoria in Nations League, battuto in finale dal Portogallo di Cristiano Ronaldo. Insomma, se il primo criterio per l'assegnazione del Pallone d'Oro è quello delle prestazioni e dei risultati sportivi durante l'anno di riferimento (il 2019 in questo caso), allora c'è qualcosa che non va.


Salah e van Dijk (personalmente avrei votato per il difensore olandese) hanno trascinato il Liverpool alla vittoria in Champions League, oltretutto eliminando il Barcellona di Leo Messi in semifinale con una rimonta da 0-3 a 4-3 tra andata e ritorno (nel match di Anfield mancava l'egiziano). In Premier League i Reds si sono dovuti arrendere davanti ad un impressionante Manchester City, ma di un solo punto, toccando quota 97 punti (giusto per sottolineare, ulteriormente, la stagione da favola del Liverpool).


Lionel Messi ha regalato magie e gioia. Giocate da favola e gol con una continuità impressionante (l'ho detto nella premessa, sono il suo fan numero uno), ma ha steccato i due appuntamenti più importanti del suo 2019: la Copa America (l'Argentina non è andata oltre il terzo posto) e la Champions League (Barça eliminato in semifinale, come già riportato poco sopra). E quindi mi domando: quale criterio è stato utilizzato per assegnargli il Pallone d'Oro 2019?

​Se il criterio principale è semplicemente la qualità tecnica e la classe del calciatore, per buona pace di tutti gli altri, Lionel Messi è destinato a sollevare il prestigioso trofeo personale per altri due, tre o forse quattro anni. Con o senza vittorie di squadra.


Articolo a cura di ​Marco Deiana


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della ​Serie A.