​Il Cagliari non si limita ai grandi risultati in campo e, attraverso il presidente Tommaso Giulini, sta parallelamente portando avanti il discorso relativo al nuovo stadio. Nelle ultime ore il Consiglio Comunale, in seguito ad un lungo dibattito, ha approvato le linee guida per il quartiere che ospiterà l'impianto, permettendo così al club sardo di avviarne la progettazione definitiva.


Tommaso Giulini

Si tratta del quartiere Sant'Elia, che - come si legge su L'Unione Sarda - ha ottenuto il via libera con 23 sì e nove astensioni. La discussione ha coinvolto la maggior parte dei consiglieri dopo il passaggio in commissione Urbanistica di lunedì scorso. Intorno alle 21 di ieri sono stati presentati gli emendamenti, mentre la discussione degli ordini del giorno è stata rinviata alla prossima settimana. In un secondo momento è arrivato il voto al piano illustrato in apertura dall'assessore Giorgio Angius e sostenuto dal sindaco Paolo Truzzu.


"Stasera (ieri, ndr) il Consiglio comunale ha approvato il Piano guida per il nuovo stadio Sant’Elia - ha sottolineato su Fb il Sindaco Truzzu - lo aspettavamo e ringrazio tutti i consiglieri per la qualità e il livello degli interventi. Oggi grazie alla nostra proposta, come ho già avuto modo di dire, abbiamo un nuovo stadio, un’area commerciale (non si venderanno alimentari), una piazza, una galleria verde e la sistemazione del lungo canale in veste turistico-ricreativa. Sono fermamente convinto che finalmente inizia il percorso per rompere l’isolamento del quartiere Sant’Elia, trasformando viale Ferrara in un viale alberato e attraversabile. Una grande operazione coraggiosa e di portata storica. E’, concretamente, una vera e propria riqualificazione urbanistica, diminuendo le cubature e insistendo sul verde. Abbiamo unito la dimensione dello sport alla grande questione sociale e urbanistica. Da qui si parte e… Forza Cagliari!”.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.