​Il curioso caso di Merih Demiral: leader e idolo in Patria, praticamente inutilizzato con la ​Juventus. Il difensore turco classe '98, pagato 18 milioni, non gioca nella Juve ma ha tanti estimatori in Italia e all'estero

UEFA EURO 2020 qualifier group H"France v Turkye"

In questa stagione Demiral ha collezionato appena 90 minuti deludenti in bianconero, in occasione di Juventus-Verona, e ben 530 minuti scintillanti con la rappresentativa della mezzaluna. Merih ha giocato tutte le partite della Turchia, conquistando un pass per gli Europei 2020 per niente scontato.


Di più: la sua maglia strappata in occasione dell'1-1 in casa della Francia è diventata il simbolo della qualificazione alla rassegna continentale. Tanto che il cimelio verrà esposto all'Istanbul Football Museum, dove hanno invece rimosso ogni riferimento all' ex gloria turca Hakan Sukur, fiero oppositore del regime di Erdogan. Secondo il Corriere di Torino, il difensore dovrebbe andare via a gennaio. Non gioca nella Juve ma il valore di mercato è raddoppiato.


La Juve lo ha pagato 18 milioni, oggi Demiral è valutato circa 35-40 milioni dai bianconeri. Milan, Arsenal, Manchester United e altri grandi club hanno avviato i contatti con la Juve per il suo acquisto.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A!