Matias Soulé sarà un nuovo giocatore della ​Juventus. Un nuovo baby fenomeno per il club bianconero. Esterno offensivo classe 2003, arriverà dal Velez Sarsfield. Manca solo l'ufficialità, ma l'affare è ormai concluso. La dirigenza juventina ha superato - così come riporta calciomercato.com - la concorrenza di mezza Europa. Nelle ultime settimane il Monaco sembrava ad un passo dal sorpasso ma alla fine è stata decisiva la volontà del giovane talento argentino. L'operazione sarà possibile da subito grazie al passaporto comunitario, ottenuto pochi giorni fa grazie ad alcuni parenti materni.


Il caso Soulé è diventato di dominio pubblico in Argentina. Nell'ultimo periodo è aumentata la fuga dei talenti argentini che, una volta raggiunti i 16 anni, rifiutano i primi contratti da professionista per lasciare la terra argentina per l'Europa. Il Velez Sarsfield, che si è visto sfuggire questo talento, non ha nascosto la frustrazione per l'accaduto. Soulé ha preferito la fuga in Europa, in questo caso alla Juventus, anziché accettare il contratto da professionista offerto dal club argentino. Una mossa che non ha permesso al Velez di recuperare almeno un indennizzo (importante) per la valorizzazione del giocatore.


Matias Soulé, una volta completata la procedura di ingaggio, verrà inserito nella squadra Under 17 della Juventus con la possibilità - di tanto in tanto - di allenarsi e giocare con la Primavera. Un primo antipasto del calcio italiano che gli permetterà di ambientarsi a questa nuova realtà. 


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della ​Juventus e della ​Serie A.