​​Emre Can in uscita dalla ​Juventus. Il centrocampista tedesco pensa al futuro lontano dalla Juventus. Il giocatore classe '94 difficilmente rimarrà alla corte di Maurizio Sarri dopo questo inizio di stagione.

Gianluca Lapadula,Emre Can

Emre Can sta giocando poco, è stato escluso dalla lista Champions e non ha ancora superato il 'trauma'. Una decisione che lo ha spiazzato, tanto che il suo entourage pur trattando a lungo con Barcellona e PSG aveva infine assecondato la volontà di Emre Can di restare alla Juve.


Le prove di pace con Sarri non hanno sortito l'effetto sperato. Il tedesco ha collezionato quattro presenze e 150 minuti in tutto, unica (e ultima) da titolare a Lecce il 26 ottobre. Il giocatore non rientra nei piani della Vecchia Signora ed è destinato all'addio a gennaio. Secondo calciomercato.com, difficile ad oggi riuscire a realizzare i 50 milioni della clausola rescissoria che si attiverà a fine stagione, ma l'offerta giusta per la Juve potrebbe essere compresa tra i 30 e i 40 milioni.


La Juventus ha Emre Can a bilancio per una cifra vicina ai 12 milioni di euro (è costato 16 milioni per gli oneri accessori, le commissioni agli agenti). La Juve è disposta a lasciarlo andare anche in prestito con obbligo di riscatto facilmente raggiungibile ed esercitabile entro il 30 giugno in tempo per la chiusura del bilancio stagionale. Sono 4 i club su di lui: due della Premier, il Barcellona e il PSG.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A!