Zlatan Ibrahimovic al ​Milan. Potrebbe essere un remake del biennio dorato passato in rossonero dallo svedese tra il 2010 e il 2012. Per l'attaccante ben 42 reti in 61 presenze, che gli hanno permesso di mettere in bacheca, quella personale e del Milan, con uno scudetto e una Supercoppa italiana

AC Milan's zlatan Ibrahimovic reacts dur

Don Garber, commissioner dell'MLS, a ESPN, ha​ riacceso la miccia di un possibile ritorno di Ibrahimovic al Milan. Al netto dell'errore di traduzione (non era un contratto firmato ma voci di contatti tra club e giocatore) i rossoneri rappresentano una delle squadre preferite dallo svedese nella lunga carriera europea che lo ha visto indossare le maglie di Ajax, Juve, Inter, Barcellona e Paris Saint Germain, prima di approdare nel USA con la maglia dei Los Angeles Galaxy.

Zlatan Ibrahimovic

Al netto dei rumors, e come in tutte le operazioni di mercato, Ibrahimovic al Milan potrebbe far svoltare i rossoneri, così come rivelarsi un clamoroso boomerang.

Zlatan Ibrahimovic


Perchè sì? Porterebbe esperienza e leadership nella rosa allenata da Stefano Pioli, con l'età media più bassa del campionato e alla ricerca di rinforzi di qualità. Nonostante i 38 anni, Ibrahimovic potrebbe comunque fare la differenza in determinate partite (è impensabile che le possa giocare tutte).

Zlatan Ibrahimovic


Perchè no? Il carisma di Ibrahimovic potrebbe rivelarsi un'arma a doppio taglio in una rosa così carente di personalità. C'è inoltre il lato economico: lo svedese chiede tantissimi soldi, troppi per le casse di un club alle prese con il fair play finanziario. 8 milioni di euro, questa la richiesta di Ibrahimovic: una cifra insostenibile per il Milan, considerando anche l'età avanzata del giocatore



90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!