Ora è l'allenatore del Monza in Serie C, ma nel recente passato si è seduto sulla panchina del ​Milan. Era l'era di Silvio Berlusconi e l'ex patron rossonero, ora proprietario del Monza, era alla ricerca di un allenatore nato e cresciuto in casa (ci ha provato anche con Seedorf e Filippo Inzaghi, con scarsi risultati). Scelte Cristian Brocchi, ex centrocampista - tra le altre - di Lazio e Milan. L'attuale tecnico del Monza ha parlato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport della sua esperienza sulla panchina rossonera:


"Berlusconi aveva apprezzato il mio lavoro nel settore giovanile, conosceva le mie qualità. Ho lanciato diversi talenti come Donnarumma, Calabria, Cutrone. Il Milan è una famiglia e io sono in sintonia con l'idea di calcio di Berlusconi e Galliani. Il presidente non mi ha mai dato consigli per la formazione, neppure nei due mesi e mezzo al Milan. L'esperienza è stata breve ma abbiamo giocato una finale di Coppa contro la Juventus: era la squadra che più si avvicina alla mia idea di Milan".


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del ​Milan e della ​Serie A.