L'​Atalanta vivrà una grande serata di Champions, contro il Manchester City, e Gian Piero Gasperini ha parlato alla vigilia della grande sfida contro gli uomini di Guardiola. Il tecnico atalantino si è soffermato proprio su quello che domani sarà il suo rivale. Queste le sue parole a Sky Sport 24:


​"Qui non ero ancora mai stato, è un'emozione. I complimenti di Guardiola mi rendono orgoglioso, lui è una grandissima persona e con me ha fatto un gesto incredibile. Dopo l'esonero con l'Inter mi ha invitato a Barcellona per stare con loro, è una persona sensibile e mi ha regalato qualcosa di bello...lo rivedo con piacere, lo ricorderò sempre". 

Pep Guardiola


Miglior attacco per entrambe?

"Abbiamo bisogno di fare qualcosa di molto bello anche in Champions, quello che abbiamo fatto in campionato ci dà una spinta ma ora vogliamo aumentare la credibilità internazionale. Loro sono una squadra tra le più forti".


I tifosi?

"Per i tifosi è una festa, l'importante è partecipare ma se fai punti è meglio. Bergamo è un bell'ambiente".

Gian Piero Gasperini


Immobile?

"Io sono convinto così ma questo non significa niente, la Lazio ha fatto un comunicato demenziale. Noi siamo oltre a queste cose".


Paragone con Sarri?

"Il fatto che riceviamo consensi fa piacere, il risultato è quello che conta...l'Atalanta è apprezzata ma soprattutto ha fatto punti".


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!