​Nella sua nuova avventura al Milan, Stefano Pioli potrà contare su . una vecchia conoscenza come ​Lucas Biglia. I due, infatti, hanno condiviso una lunga esperienza alla Lazio, come sottolineato dal procuratore del centrocampista argentino: "È un vantaggio enorme. Pioli lo conosce perfettamente, è tutto tempo guadagnato. Lucas sta davvero in grande forma, quindi può dare tantissimo al nuovo allenatore e al Milan. Chi conosce il calcio sa perfettamente che il ruolo del regista è fondamentale, specie se come il gioco di Pioli ne fa un elemento sul quale basare tutta la manovra della squadra".


FBL-CHN-ITA-LAZIO

Ma quello di Biglia, secondo Calciomercato.com, sembra essere un paradosso: l'argentino è una certezza per il presente ma, allo stesso tempo, una grossa incognita per il futuro. Il rinnovo appare sempre più lontano: il club rossonero pensa siano troppi i 3,5 milioni annui che percepisce il giocatore, specie se rapportati ai 33 anni di età.


Il giocatore sembra non aver intenzione di ridiscutere l'accordo e il Milan, specie dopo il preoccupante dato sul bilancio, punta ad abbassare il monte ingaggi, magari partendo proprio dall'argentino. Il prossimo mese l'agente Enzo Montepaone sarà in Italia per fare il punto della situazione con la dirigenza rossonera.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.