Quella di Ndiaye Maissa Coudou è la realizzazione di un sogno. Il giovane senegalese classe 2002, ha una storia particolare, oltre che commovente. Partito con un barcone dal Senegal in direzione Europa è ora un calciatore della ​Roma. Prima, però, è approdato nel settembre 2018 all'Afro-Napoli United, squadra militante nel campionato di Eccellenza campano, passaggio fondamentale per questa incredibile conquista. Non una squadra qualunque, ma una vera e propria cooperativa, che ha come obiettivo l'integrazione sociale, prima che i risultati in campo.

​​

Roccioso difensore centrale di grandi doti atletiche, aveva attirato su di sé le attenzioni di tanti club europei. Maissa si allenava con la Roma già dalla scorsa estate, ma il suo tesseramento è arrivato solo oggi, a causa delle solite lungaggini burocratiche. Enrico Varriale, direttore sportivo dell'Afro-Napoli, ha commentato così il trasferimento: "La burocrazia sportiva gli ha impedito di giocare per diversi mesi – le parole del ds riportate da ForzaRoma.info – ma noi abbiamo fatto di tutto per tesserarlo e consentirgli il trasferimento alla Roma”.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Roma e della Serie A.