Ai microfoni di Radio 24, intervenuto nella trasmissione Tutti convocati, Carlo Pellegatti ha commentato la situazione in casa Milan. Il telecronista e noto tifoso rossonero ha parlato dell'addio di Giampaolo e il conseguente arrivo di Stefano Pioli. Il giornalista sportivo non è soddisfatto della gestione della crisi e soprattutto non è per nulla contento della gestione Spalletti. Le sue parole:


"Non è un bell'indice il fatto che abbiamo cambiato nuovamente allenatore. Però sono tifoso e oggi per me il migliore allenatore per il Milan è Stefano Pioli. Il Milan si trova a quattro punti dalla Champions League e firmerei per avere questa distanza a fine marzo. Devo dire che non mi è piaciuta come è stato gestita l'idea Spalletti. La società avrebbe dovuto contattare il mister prima, a metà della scorsa settimana, tastare il terreno e non far sapere nulla. Su queste cose il Milan deve lavorare. Voglio correggere quelli che chiamano Pioli 'allenatore normale'. L'allenatore del Milan non deve essere normale, deve essere speciale. Ora lui è il mio allenatore e io faccio il tifo per lui".​


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.