​Gianluigi Buffon, estremo difensore della Juve, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa a margine della sua nomina ad ambasciatore delle Nazioni Unite del World Food Programme che combatte il problema della fame nel mondo.

Gianluigi Buffon

"Mi sento un privilegiato per aver ricevuto questa proposta, ne sono orgoglioso ed ho accettato subito questa sfida. Non ho l’illusione di poter cambiare o salvare il mondo ma sono sicuro che il mio piccolo contributo riuscirò a darlo. Il mio futuro? Sono molto concentrato sul campo, ho delle responsabilità anche se non da protagonista. Il mio ruolo richiede un'attenzione sempre totale e mi gratifica tanto", queste le parole di Buffon.


Il portiere della Juve ha poi concluso: "La stagione sta andando molto bene e sono molto felice. All'inizio nutrivo qualche dubbio sulla mia accettazione di questo nuovo ruolo ma l'unica squadra che poteva farmela accettare era la Juve. L'Inter è la rivale numero uno, conosco l'allenatore e il suo modo di allenare, di trasmettere convinzione. Conosco benissimo il direttore. Conosco bene tanti giocatori che sono di primo livello".


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della ​Serie A!