L'​Atalanta sta facendo grandi cose in campionato. Gli orobici sono terzi in classifica, davanti al Napoli e dietro soltanto a Juventus e Inter. In Champions League, invece, i bergamaschi hanno rimediato due sconfitte in altrettante partite probabilmente perché ancora poco esperti in una competizione così importante. L'allenatore dell'Atalanta, G​ian Piero Gasperini, ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito della Uefa, tornando sull'esperienza negativa all'Inter. Ecco le sue parole:


Cosa ricorda della sua breve avventura all'Inter?

"Una esperienza che mi aveva bruciato per i livelli più alti. Dopo avere guidato i nerazzurri, dovevo ripartire da un club abituato ad una classifica media, se non bassa".


Qual è la forza dell'Atalanta?

"Quando sono arrivato a Bergamo, mi ha subito molto colpito il livello di organizzazione della società. Il presidente è molto ambizioso e la città ha un amore davvero folle per i calciatori e, in generale, i colori nerazzurri. Ci sono state le condizioni ideali per creare una compagine di tutto rispetto. Noi poi ci abbiamo messo la nostra idea di calcio e le cose, fortunatamente, stanno andando bene".


Quest'anno l'Atalanta ha mantenuto la propria ossatura

"Siamo al quarto anno, ma ora la squadra è cambiata molto meno rispetto al passato".


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!