​Maurizio Sarri ha 'salvato' Fabio Paratici. Nessun licenziamento per il direttore sportivo della Juventus, parliamo più che altro di scelte. La ​Juventus quest'estate, dopo l'addio di Allegri e il cambio in panchina, non aveva dubbi: via Matuidi e via Khedira.

Blaise Matuidi,Leonardo Bonucci,Miralem Pjanic,Paulo Dybala

Questa era l'intenzione del club juventini. Il direttore sportivo ha provato a vendere i due calciatori, senza svenderli. Khedira è stato vicino, ad un passo, dalla Turchia. Ma Sami non è mai stato realmente convinto. Voleva restare, così come Matuidi.


La Juventus però ha ingaggiato Ramsey e Rabiot che nei progetti iniziali avrebbero dovuto rimpiazzare il tedesco e l'esperto francese. I due 'vecchi' però hanno scalato molto presto le gerarchie, prendendosi nuovamente la Juventus e convincendo Maurizio Sarri. Matuidi e Khedira ora sono due titolari inamovibili. Il loro rendimento ha costretto Sarri a relegare in panchina il connazionale ​Emre Can, escluso anche dalla lista Champions. Paratici non è riuscito a venderli ma Sarri lo ha salvato.


Il tecnico ha rivalutato i due calciatori facendoli diventare due titolari inamovibili della nuova Juventus. Un grande risultato ottenuto anche grazie alla disponibilità dei due campioni bianconeri.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A!