Allo stadio Grande Torino va in scena il posticipo della terza giornata di Serie A tra Torino e Lecce. I granata cercano la vetta a punteggio pieno, mentre i giallorossi sognano di conquistare in trasferta i primi punti stagionali. Mazzarri si affida alla coppia Belotti-Berenguer, Liverani risponde con Lapadula e Farias.


Andrea Belotti,Luca Rossettini

PRIMO TEMPO Il Torino parte bene, ma alla prima vera occasione del primo tempo è il Lecce a passare in vantaggio. Minuto 35 sul cronometro: serpentina e conclusione di Falco da posizione defilata, Sirigu respinge e Djidji sbaglia il disimpegno, favorendo la ribattuta a rete di Farias. Doccia gelata per i padroni di casa, che rischiano di subire il raddoppio tre istanti più tardi, sebbene il tiro di Lapadula non inquadri la porta. La sveglia suona troppo tardi: in pieno recupero il colpo di testa di De Silvestri sul cross di Berenguer finisce fuori.


Andrea Belotti

SECONDO TEMPO Al rientro dagli spogliatoi il Torino cambia faccia e si mostra più concreto in avanti. Al 53' è l'arbitro Giua a negare la gioia del gol a Belotti per fuorigioco. Il Gallo però ha pazienza e al 57' può esultare, trasformando un calcio di rigore concesso per un fallo di Tabanelli ai danni di Zaza. La squadra di Mazzarri insiste per agguantare i tre punti, ma commette l'ennesima ingenuità che costa la sconfitta: a firmare il decisivo 2-1 in favore del Lecce è il neo entrato Mancosu, che al 73' realizza il tap-in dopo una respinta corta di Sirigu. Primi tre punti stagionali per la formazione allenata da Liverani, ma non senza brividi: al 100' di gioco, non comminato il secondo rigore al Torino per una presunta trattenuta di Rispoli su Belotti.


IL TABELLINO

Marcatori: 35’ Farias (L), 57’ rig. Belotti (T), 73’ Mancosu (L).

Torino (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, Djidji, Bonifazi; De Silvestri (80’ Laxalt), Meite, Rincon, Aina; Baselli (72’ Verdi); Berenguer (46’ Zaza), Belotti. A disp.: Rosati, Ujkani, Edera, Bremer, Lukic, Millico, Lyanco. All.: Mazzarri.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Tabanelli, Tachtsidis, Majer (81’ Skakhov); Falco; Lapadula (62’ Babacar), Farias (62’ Mancosu). A disp.: Vigorito, Benzar, Dubickas, Dumancic, Gallo, La Mantia, Petriccione, Riccardi, Vera. All.: Liverani.

Arbitro: Giua di Olbia.

Note: ammoniti: 15’ Rossettini (L), 18’ Lucioni (L), 40’ Berenguer (T), 44’ Liverani (L), 50’ Lapadula (L), 56’ Tabanelli (L), 88' Rispoli (L). Recupero: 2’ pt, 7’ st.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!