Colpo esterno dell'​Atalanta che nel lunch-match domenicale della terza giornata di campionato espugna il campo del Genoa per 2-1: per la Dea a segno Muriel su rigore e Zapata a 30 secondi dal fischio finale, per i rossoblu inutile il gol a firma di Criscito anch'esso su rigore. Riviviamo la gara del Ferraris.


PRIMO TEMPO

Prima occasione degna di nota dopo un quarto d'ora abbondante di partita per il Genoa con una botta dalla distanza di Radovanovic, palla che termina sul fondo sibilando il palo. Al 28' Grifone ancora pericoloso con un tiro al volo di Lerager dal limite dell'area, palla che termina in corner di poco su deviazione di un avversario. Al 38' prima occasione per l'Atalanta con Pasalic che ci prova con un diagonale all'interno dell'area, Radu si fa trovare pronto sul primo palo e blocca la palla.

Genoa CFC v Atalanta BC - Serie A

SECONDO TEMPO

Pronti via e il Genoa al 47' va subito vicino al gol con un tiro a giro di Kouamé dal limite, Gollini si tuffa e chiude in angolo. Al 63' l'arbitro Fabbri con l'ausilio del VAR assegna un calcio di rigore all'Atalanta per un fallo su Zapata: dal dischetto il neo-entrato Muriel spiazza Radu e porta in vantaggio i suoi. Al 76' nerazzurri vicini al gol del raddoppio con un'azione in solitaria di Zapata, Radu c'è e si rifugia in corner. Al minuto 89 l'arbitro assegna un altro calcio di rigore ma questa volta per il Genoa per un fallo su Kouamé: dagli undici metri Criscito calcia centrale e spiazza il portiere.


Quando la gara sembrava ormai destinata a terminare in pareggio nell'ultimo dei cinque minuti di recupero concessi dall'arbitro l'Atalanta trova il gol del 2-1 con Zapata: il colombiano regala i tre punti ai suoi con un gol pazzesco dalla distanza spedendo palla sotto l'incrocio dei pali dove Radu non può arrivare.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!