E' terminata la sfida tra ​Fiorentina e Juventus, partita valida per la 3ª giornata di Serie A, 2019/2020. Di seguito le pagelle della formazione allenata da Vincenzo Montella.

Dragowski 6 - Spettatore non pagante. Una sola respinta di pugno, per il resto ordinaria amministrazione.


Milenkovic 6,5 - Usa molto il corpo ma anche l'intelligenza. Classe '97, è atteso da una stagione importante e le premesse, vista la sua prova oggi, sono positive.


Pezzella 6,5 - Grande prestazione del capitano viola che trascina la squadra con le sue chiusure difensive e nel primo tempo si improvvisa attaccante mettendo in difficoltà la difesa della Juve.


(Dall'83') Ceccherini S.v.


Caceres 6,5 - Gioca d'esperienza contro la sua ex squadra. Montella lo getta nella mischia e lui risponde presente.


Lirola 6 - Il Pol Lirola di Sassuolo non si è ancora visto. In neroverde ha dimostrato di essere un vero e proprio treno svizzero, in questo inizio a Firenze sembra giocare con il freno a mano tirato.


Pulgar 6,5 - Si scambia i compiti con Badelj in fase di impostazione. Acquisto azzeccato dalla dirigenza: qualità e quantità per i viola.


Badelj 6 - Buona partita in cabina di regia. Detta i tempi e fa da schermo protettivo della difesa.


Castrovilli 7 - Un giovane talento molto interessante di cui si diceva un gran bene. Poi si erano un po' perse le tracce, con il prestito per due anni a Cremona, ma Montella ha scommesso su di lui e sembra aver vinto la giocata. Dribbling, personalità e qualità per il classe '97, una delle sorprese di questo inizio stagione.


(Dall'89') Zurkowski S.v.


Dalbert 6,5 - Non demerita ma spreca un'ottima occasione sul finale di primo tempo: grande inserimento ma pessimo colpo di testa. Comunque, è una vera e propria spina nel fianco della difesa juventina, Danilo non lo prende mai.


Ribery 7 - Sale in cattedra nella seconda metà del primo tempo e delizia la platea con grandi giocate. Le sue qualità non erano e non saranno mai in discussione, oggi ha fatto vedere di che pasta è fatto e cosa può regalare alla Fiorentina ma anche a tutto il calcio italiano.


(Dal 69') Boateng 6 - Pochi appoggi ma nessun errore.


Chiesa 6 - Duetta bene con Ribery, sa parlare la sua stessa lingua. Sfortunato nel rimpallo con Szczesny, meno preciso del solito in zona gol.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!