​​Douglas Costa avrebbe potuto vestire la maglia del Manchester United. Nonostante le smentite del giocatore della ​Juventus nei giorni scorsi, il club bianconero ha lavorato inizialmente a una sua possibile cessione, direzione Manchester.

Paul Pogba


L'intermediario Branchini, che lavora con la Juve per i colpi dall'estero e ha ottimi rapporti con diversi club, tra cui Bayern Monaco e Manchester United, stava lavorando a un possibile inserimento di Douglas Costa nella trattativa per riportare a Torino ​Paul Pogba.


Douglas Costa poteva davvero lasciare la Juventus all'inizio della scorsa estate, quando la dirigenza bianconera aveva praticamente messo in conto un incasso importante col brasiliano. In prima fila c'era il Manchester United: gli inglesi lo hanno chiesto alla Juve in una eventuale operazione con Pogba in bianconero. Prima di provare a cedere ​Dybala, la Juve ha pensato alla cessione di Douglas. Secondo calciomercato.com, a stoppare la trattativa sarebbe stare Maurizio Sarri. Il tecnico toscano, sin da subito, ha dichiarato di voler puntare sull'ex Bayern Monaco e così è stato. In prima fila 


"Douglas con me è un titolare", indicazione di Maurizio all'agente Fali Ramadani che ha curato le prime riunioni con la Juve fino ai contratti. Affare per il ritorno di Paul Pogba alla Juve naufragato.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A!