​Douglas ​Costa, esterno offensivo brasiliano, si è ripreso la ​Juve! Il calciatore bianconero, da riserva di lusso è diventato, almeno in questo avvio e nei progetti di Maurizio Sarri, un titolare inamovibile.

Douglas Costa,Riccardo Gagliolo

Il giocatore è partito ottimamente quest'anno e non vuole fermarsi. Il Flash bianconero sarà una pedina fondamentale per Maurizio Sarri. Il giocatore in questo avvio sembra tornato ai livelli di Donetsk e della prima avventura con il Bayern Monaco. E pensare che il calciatore era finito sulla lista dei partenti.


L'ultima stagione infatti aveva convinto Paratici e Nedved di non avere più tra le mani quella preziosa pepita per cui, nell'estate del 2018, la Juve aveva addirittura rifiutato gli oltre 80 milioni di euro messi sul piatto dal Manchester City, dove Guardiola era pronto ad accoglierlo a braccia aperte. Le sue prestazioni e alcuni problemi extra-campo, avevano spinto la Juve a metterlo nuovamente sul mercato. A metà giugno però il giocatore ha comunicato la sua chiara volontà: rimanere e riscattarsi! Sarri ha messo le cose in chiaro sin da subito, puntando su di lui.


Douglas Costa, scrive calciomercato.com, si è ripreso il posto da titolare nello scacchiere bianconero risultando subito decisivo e ad averne risentito è stato ​Bernardeschi, solo pochi minuti in stagione sin qui. Con Allegri l'ex Fiorentina si giocava spesso una maglia da titolare con Douglas e ​Dybala, con Sarri Bernardeschi ha perso posti nelle gerarchie e sarebbe potuto addirittura andar via, al Barcellona. Tutti in bilico dunque, tranne uno: Douglas Costa.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A!