Nuovi affari sull'asse Genova-Milano? Dopo l'operazione da 35 milioni di euro che ha portato Piatek dal Genoa al ​Milan nel corso del mercato di gennaio 2019, le due società potrebbero ritrovarsi a sedersi sul tavolo delle trattative per un altro attaccante. Il club rossonero infatti tiene sotto osservazione ​l'ivoriano classe '97 Christian Kouamé.


L'arrivo di Andreazzoli al Genoa e la propensione offensiva della squadra potrebbero consacrare definitivamente l'attaccante ivoriano. È (forse) la seconda punta che serve al Milan, che in estate ha preferito puntare prima su Correa (con scarsi risultati) e poi con Rebic (strappando un prestito biennale con l'Eintracht, affare andato in porto con l'inserimento di André Silva che ha fatto il percorso inverso alle stesse condizioni dell'ex Fiorentina e Verona).


Ma attenzione al diesse rossonero Massara. Quest'ultimo è pazzo di Kouamé. Il giocatore infatti venne bloccato dal dirigente durante la sua esperienza alla Roma, così come riportato da calciomercato.com. Ora potrebbe bloccarlo e portarlo al Milan, sfruttando anche gli ottimi rapporti tra le due dirigenze. Certo, prima i rossoneri vogliono rivalorizzare Piatek, fermo ancora a quota zero gol tra amichevoli e campionati in questa prima fase della stagione, ma soprattutto il club rossonero vuole vedere la crescita dell'ivoriano. L'identikit è quello giusto, quello che piace a Gazidis: giocatore giovane da valorizzare e rivendere per generare plusvalenze.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del ​Milan e della ​Serie A.