Vincere qui in Finlandia vorrebbe dire qualificarsi per l’Europeo”. Ha le idee chiarissime Jorginho che, in conferenza stampa, ha parlato dell'importantissima gara dell'Italia con la Finlandia. Queste le sue parole riportate dalla Gazzetta dello Sport

Jorginho


E' uno degli insostituibili di Mancini: "Avere certe caratteristiche mi aiuta vista la filosofia di gioco di Mancini - spiega Jorginho - , ma quello che mi aiuta di più è sentire la sua fiducia, e lavoro per ripagarla. FinlandiaNon siamo sorpresi dal loro secondo posto nel girone, vista la qualità dei loro giocatori e il loro saper essere una squadra. Pukki? E' completo, ha tutto: tempi di inserimento, l’intelligenza di sapere sempre dove mettersi. E poi si sacrifica, corre, pressa, non si ferma mai, protegge la palla, e sa mandare in porta i compagni. Non è partito così bene in Premier League per caso, ma sarebbe sbagliato preoccuparsi solo di lui: sono forti anche gli altri”.

Jorginho


In conclusione Jorginho stila un bilancio sulla scorsa stagione: “Quella passata è stata una stagione fantastica e fondamentale per la mia crescita, soprattutto a livello difensivo: ora ho più impatto sul contrasto, più intensità di gioco. Sotto questo punto di vista la Premier League è il campionato che ti dà di più”.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!