Al termine della gara tra San Marino e Belgio, match di qualificazione ad Euro 2020 concluso con un 0-4 per la formazione ospite, ​Dries Mertens, calciatore del ​Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni in sala stampa. Queste le sue parole:


In Nazionale occupi un ruolo diverso rispetto a Napoli

"Sì, con il Belgio gioco da esterno di attacco. Per me però non è un problema. Il mio obiettivo è sempre quello di mettermi a disposizione dell'allenatore e di fare il meglio possibile per la mia squadra".


Ti piacerebbe giocare da esterno anche a Napoli ora che in azzurro è arrivato anche Fernando Llorente?

"Sì, non escludo questa possibilità. Ora faccio la punta centrale a Napoli, ma mi piacerebbe anche giocare da esterno. Vedremo cosa deciderà mister Carlo Ancelotti".


L'Inter si è rinforzata con il tuo amico e compagno di Nazionale Romelu Lukaku

"Sono contento per lui. L'Inter ha scelto il calciatore giusto per rinforzarsi. I nerazzurri diventeranno una grande squadra con Lukaku".


Questa Juventus si può battere?

"Hanno fatto grandi acquisti e nello scontro diretto ci hanno battuto all'ultimo minuto. Siamo competitivi. Quella sconfitta ci brucia ancora".


Il tuo futuro?

"Sono un calciatore del Napoli e non ho intenzione di andare via".


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Napoli e della Serie A!