Come vestono le 20 società di Serie A. Parliamo di sponsor tecnici, ossia quelle aziende che sottoscrivono un contratto con un club per poter "vestire" i giocatori. Nel massimo campionato italiano ci sono ben nove aziende che si spartiscono le squadre. Quello che "possiede" più club è la Macron che ha un contratto in essere con ben sei società (Bologna, Cagliari, Lazio, SPAL, Udinese e Verona), segue a ruota Kappa con quattro squadre (Brescia, Genoa, Napoli e Sassuolo) e Joma con tre (Atalanta, Sampdoria e Torino)


Adidas e Nike, le aziende sportive più conosciute al mondo, si spartiscono Juventus, Inter e Roma. I bianconeri vestono Adidas; nerazzurri e giallorossi invece sono sotto contratto con Nike. 


La Fiorentina invece si è affidata a La Coq Sportif, il Milan a Puma e il Parma a Errea. Rimane solo il Lecce che merita una menzione a parte: la società pugliese, neo promossa in Serie A, non ha un vero e proprio sponsor tecnico. I giallorossi hanno deciso di produrre le maglie "in casa" aprendo una società (M908) che gestisce internamente questo processo.


Serie A, gli sponsor tecnici per la stagione 2019-20


SPONSOR TECNICOSQUADRE​
MacronBologna (scadenza 2020), Cagliari (2023), Hellas Verona (2023), Lazio (2022), SPAL (2021), Udinese (2024);​
KappaBrescia (2025), Genoa (2025), Napoli (2020), Sassuolo (2021);​
JomaAtalanta (2024), Sampdoria (2020), Torino (2024);​
​NikeInter (2024), Roma (2024)​;
AdidasJuventus (2027)​;
​Le Coq SportifFiorentina (2020);
M908​Lecce (autoprodotte);
Puma​Milan (2023);
ErreaParma (2020).​

90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della ​Serie A.