​Torna a parlare ​Emre Can. Le dichiarazioni del centrocampista tedesco della ​Juventus in queste ultime ore, dopo l'esclusione dalla lista Champions, hanno destato scalpore all'interno del mondo juventino.


Il giocatore aveva detto: "“Non sono nella lista Champions della Juve e questo per me ieri è stato uno shock perché me lo avevano promesso la scorsa settimana. Altrimenti avrei agito di conseguenza e non sarei rimasto alla Juve. Perché la condizione principale era far parte dei giocatori nella lista Champions. La Juve mi ha chiamato ieri, una telefonata durata meno di un minuto in cui mi è stato detto: ‘non sei nella lista’. Senza nessuna spiegazione. Io devo e voglio giocare la Champions. Al mio ritorno parlerò con la società e vedremo”.


Ora, a poche ore dallo sfogo, il giocatore, in un certo senso, 'ritratta'. Smaltita forse in parte la delusione, il giocatore ha scritto sui social: "Sarò sempre grato alla Juventus e al modo in cui mi hanno supportato e sostenuto da quando faccio parte del club, in particolare durante il periodo in cui sono stato male. Per rispetto della Juventus e dei miei compagni di squadra, il cui successo è sempre stata la mia prima priorità, non dirò altro e continuerò a combattere in campo. Vostro, Emre".


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A!