Lautaro Martinez

Serie A, 2ª giornata: Lukaku porta in Paradiso l'Inter. Berardi trascina il Sassuolo, colpo Torino

Nella seconda giornata del campionato italiano di Serie A netta vittoria del Sassuolo  che liquida la Sampdoria  con un netto 4-1 finale. Bene il Genoa  che si impone per 2-0 sulla Fiorentina . Vince anche l'Inter  di Antonio Conte.

1. Atalanta-Torino 2-3

Atalanta e Torino si danno battaglia al Tardini. Finisce 2-3 per i granata. Segna per primo Bonifazi, poi i bergamaschi, con una doppietta del solito Duvan Zapata, ribaltano il risultato. Berenguer prima e Izzo dopo fissano il risultato sul 2-3.

2. Cagliari-Inter 1-2

Primo tempo sostanzialmente equilibrato tra le due squadre. L'Inter ha il grande merito di sfruttare l'unica vera occasione avuta nella prima frazione di gioco con un goal di Lautaro Martinez. Nel secondo tempo il Cagliari scende in campo con un piglio diverso e trova il goal del pari con João Pedro. Lukaku, su rigore, porta i nerazzurri sull'1-2.

3. Genoa-Fiorentina 2-1

Il Genoa batte la Fiorentina con il punteggio di 2-1 confermando quanto di buono aveva fatto vedere nella prima giornata di campionato con la Roma. Zapata porta in vantaggio i liguri sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Kouamé segna la rete del 2-0. Pulgar accorcia le distanze per i viola.

4. Lecce-Verona 0-1

Il Verona batte 0-1 in trasferta il Lecce. Nel primo tempo ospiti più pericolosi, vicini al gol con il palo di Zaccagni. I padroni di casa esercitano uno sterile possesso palla. Nella seconda frazione di gioco il Lecce cerca di rendersi più pericoloso, ma non riescono a sfondare.  Pessina segna il goal dello 0-1 con un tiro di sinistro.

5. Sassuolo-Sampdoria 4-1

Tutto facile per il Sassuolo che liquida l'Atalanta con un netto 4-1 finale. Il mattatore della partita è Domenico Berardi, autore di ben tre goal. La quarta rete degli emiliani porta la firma di  Traore. Da segnalare l'espulsione di Vieira per un brutto fallo su Peluso. Quagliarella rende meno amara la sconfitta per i suoi.

6. Udinese-Parma 1-3

Un Parma mai domo batte in trasferta l'Udinese per 1-3 e conquista i primi tre punti della stagione. Lasagna porta in vantaggio i friulani. Gervinho, con un diagonale, batte il portiere avversario. Il goal dell'1-2 nasce da un contropiede finalizzato da Riccardo Gagliolo. L'Udinese si sbilancia, Roberto Inglese non perdona e porta il Parma sull'1-3.