FBL-ITA-SERIEA-FIORENTINA-NAPOLI

Le 5 cose che abbiamo imparato in questo weekend calcistico

Pronti, partenza, via. Il campionato di Serie A 2019/2020 è partito ed è stato un weekend già pieno di emozioni, gol e polemiche.


Errori arbitrali, anche del Var, dichiarazioni fuori luogo e la panchina di Mihajlovic dopo 40 giorni di ricovero.


Ecco le 5 cose che abbiamo imparato da questo weekend calcistico:

1. Il Var è da migliorare

Ancora errori. Ancora Var. Ancora processi. Il primo weekend di questo campionato lascia polemiche e non solo.


Fiorentina-Napoli piena di errori, arbitrata da Massa, il quale, non è stato aiutato tanto dal Var condotto da Valeri. Per i due, una giornata di sospensione.


Ma non solo questo match. Anche in altre gare, come il rigore non concesso al Milan per un fallo di mano, tenuto largo, da Samir.

2. Mihajlovic ha coraggio da vendere

Lo aveva detto e lo ha fatto. Combatterà la malattia come ha sempre combattuto per ogni cosa nella propria vita e lo sta facendo. Sinisa Mihajlovic 1 - leucemia 0.


Per ora, il tecnico del Bologna sta vincendo la battaglia. Dopo 40 giorni di ricovero, nessuno ha potuto fermare la sua voglia di stare in panchina, vicino ai suoi ragazzi e cercare di portarli alla vittoria.


Purtroppo, la formazione emiliana, non è andata oltre l'1-1 in casa dell'Hellas Verona, ma quanto coraggio mister... Forza!

3. Juventus, Napoli e Inter confermano la vigilia

Sarà una lotta a 3. Almeno per tanti, saranno Juventus, Napoli e Inter le squadre che si contenderanno lo scudetto.


Bianconeri con un passo in più; azzurri consolidati; nerazzurri che tornano alla carica. Alla prima giornate, queste compagini hanno fatto la loro, portando a casa i tre punti


E nel prossimo weekend, già c'è uno scontro diretto: a Torino, ci sarà Juventus-Napoli.

4. Bisogna già svoltare

È solo la prima giornata, ma qualche squadra ha già bisogno della svolta. Se Milan e Roma vogliono rendersi protagoniste e ambire ad un posto in Champions League, devono già cercare di cambiare rotta.


I rossoneri perdono in casa dell'Udinese, i giallorossi non vanno oltre al 3-3 in casa con il Genoa. Oltre al gioco, bisogna migliorare mentalmente.

5. A volte bisogna accettare e andare avanti...

La storia tra Inter e Mauro Icardi  è finita. Almeno per la società nerazzurra. Una presa di posizione confermata più volte e ribadita al giocatore da tempo.


Ma l'argentino sembra non volersi staccare da questa realtà e non accettare questa decisione. L'agente-moglie del calciatore, Wanda Nara, a Tiki Taka ha confermato che suo marito vuole restare all'Inter nonostante le offerte.


Dopo il match contro il Lecce, Beppe Marotta ha ribadito la linea della società e la voglia di cederlo. 


Bisogna accettare e andare avanti. Anche se è dura.