​Milan al lavoro per completare la rosa. Le ultime due settimane di calciomercato serviranno principalmente per portare in rossonero un attaccante. Quello offensivo è il reparto con meno certezze: Piatek non ha segnato in tutto il precampionato, Rafael Leao è ancora da scoprire, André Silva è con la valigia in mano e Castillejo per ora è stato adattato in un ruolo non suo.


Per questo motivo Boban e Maldini sono chiamati all'ultimo grande colpo estivo. Le cessioni sono state congelate, almeno quelle dei big. Donnarumma e Suso rimarranno in rossonero. So cercherà di piazzare André Silva, ma dopo l'affare saltato con il Monaco nessun club si è fatto concretamente vivo per il suo cartellino. In ogni caso la dirigenza rossonera farà salto a Madrid dove ci sono due trattative in ballo con le due principali squadre della Capitale: Angel Correa con l'Atletico e Mariano Diaz con il Real.

FBL-ESP-LIGA-ATLETICO-VALLADOLID
Mariano

Il giocatore che più interessa al Milan è Angel Correa, seguito e trattato ormai da diverse settimane. Manca un punto di incontro con l'Atletico Madrid che valuta il numero 10 argentino non meno di 55 milioni di euro. La società rossonera è ferma ad un'offerta di 40 milioni di euro più bonus. E le dichiarazioni di Diego Simeone, che più volte ha sottolineato la sua volontà di tenere il calciatore, non aiutano nella chiusura dell'affare.


Il Piano B è Mariano Diaz, l'unico vero esubero del Real Madrid. Il calciatore non piace a Zinedine Zidane e vorrebbe liberarsene al più presto. Le merengues vorrebbero cedere l'attaccante a titolo definitivo, il Milan lavoro per un prestito con diritto di riscatto, modalità che permetterebbe di risparmiare denaro ed evitare un passivo in bilancio soprattutto in caso di mancata cessione di André Silva.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del ​Milan e della ​Serie A.