​Hirving Lozano è il colpo di mercato dell'estate 2019 del ​Napoli. Aurelio De Laurentiis ha aperto il portafoglio e non ha badato a spese, investendo i 42 milioni di euro della clausola rescissoria per strapparlo al PSV Eindhoven, garantendo al messicano un contratto quinquennale da 4,5 milioni di euro a stagione. Cifre importanti per il club partenopeo (si tratta del calciatore più pagato nella storia partenopea e ha il terzo ingaggio più alto della rosa, dopo Koulibaly e Insigne). E l'affare non è passato sotto traccia. Dal Messico arrivano i complimenti per il patron azzurro. Jesus Martinez Patiño, presidente del Pachuca (una delle società più importanti del campionato messicano) ha parlato di Lozano in una lunga intervista rilasciata ai microfoni di Tutto Mercato Web. Ecco le sue parole:


"Da ragazzo Lozano era inarrestabile. Ha avuto qualità superiore alla media: veloce, tecnicamente forte e con l'istinto del gol. Caratteristiche da 9, ma lui ha giocato sempre come esterno. È stato un ragazzo che la testa sulle spalle, una bella persona. Grazie alle sue reti abbiamo vinto un campionato e una Champions CONCACAF, qui gli vogliamo tutti bene. Con lui il Napoli fa un colpo da Scudetto: Lozano è l'attaccante devastante che con Ancelotti potrà migliorare ulteriormente. Farà benissimo in Serie A e si confermerà tra i migliori top player della nostra epoca. È uno dei migliori dieci attaccanti al mondo".

Danny Makkelie,Hirving Lozano

"Sono ancora in contatto con lui. La sua famiglia e lui sono degli amici. Sarà sempre uno dei simboli del Pachuca e di tutto il calcio messicano. Vedrete quante maglie venderà da queste parti il Napoli dopo il suo acquisto. Lozano è una stella brillante in campo, così come a livello di immagine e di business".


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del ​Napoli e della ​Serie A.