Miralem Pjanic, centrocampista bosniaco di proprietà della Juventus, ha rilasciato un'intervista ai microfoni della rivista Vanity Fair nel corso della quale ha affrontato varie tematiche, personali e non.

FBL-ITA-SERIEA-JUVENTUS-EMPOLI

"Allegri? Con lui ho un gran rapporto, ci sentiamo spesso. Vuole solo riflettere un po’. E quando avrà deciso non avrà problemi a trovare una grande squadra. Roma? Quando anno dopo anno i migliori se ne vanno ti fai delle domande. Non mi capacito di come la società ha trattato Totti e De Rossi. Li ho sentiti: sono dispiaciuti e loro stessi faticano a darsi una spiegazione", queste le parole di Pjanic.


Il centrocampista della Juve ha poi concluso: "La mia è una famiglia umile, senza idee strambe in testa: semplicemente hanno rispettato tutte le mie scelte. I miei idoli erano i campioni bosniaci come Salihamidzic. Volevo diventare come loro, fare felice la mia gente. Quando siamo andati ai Mondiali ho pianto per la felicità e l’orgoglio".


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A!