​​Zlatan Ibrahimovic non finisce di sorprendere. In occasione del derby tra i suoi Galaxy e il Los Angeles FC primo in classifica, lo svedese ha realizzato ben tre goal segnando in tutti i modi: di destro, di testa anche di sinistro. L'attaccante ha 37 anni, ma ha dimostrato di essere ancora decisivo in Mls.


Ibrahimovic aveva caricato la vigilia con alcune sue dichiarazioni: "Sono una Ferrari tra le Fiat. sono di gran lunga il miglior giocatore negli Usa. Carlos Vela? Io, alla sua età, vincevo e facevo la differenza in Europa". Lo svedese, anche al termine della partita, è tornato a parlare di Vela: "Non ho lavorato anni e anni per essere paragonato a uno come lui. Quando le partite sono importanti e sento il grande calore del pubblico, io salgo di livello. Sono nato per giocare partite del genere”. 


A fine match, come riporta l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, Zlatan Ibrahimovic non è stato certamente tenero con un membro dello staff tecnico avversario, apostrofandolo con un “little b**ch” e intimandogli di tornare al suo posto. Zlatan Ibrahimovic continua a far discutere a suon di goal e dichiarazioni...


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della ​Serie A.