​Il presidente del ​Napoli, Aurelio De Laurentiis, non ha nascosto che, tra le priorità del club azzurro, ci sia l'acquisto di una punta centrale. L'imprenditore cinematografico non ha mai fatto il nome di ​Mauro Icardi, ma i rumors di mercato riferiscono di un interesse sempre più forte dei campani per il centravanti argentino. Secondo quanto riporta l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, un approccio con l’agente Wanda Nara ci sarebbe già stato, con l’offerta di un ingaggio da oltre 7 milioni netti di euro.


Il Napoli, secondo il quotidiano milanese, non intende farsi oggi avanti con l’Inter, per non scatenare aste al rialzo. Il centravanti argentino sembra voler aspettare la Juventus, ma fino a quando? Ecco che se si arriverà a un Ferragosto rovente, De Laurentiis si prepara a sferrare l’attacco che potrebbe rimettere un po’ più in equilibrio i valori del campionato. E da questo punto di vista potrebbe avere un ottimo alleato nell’Inter che non vorrebbe cedere l’attaccante alla squadra bianconera.


Ancelotti avrebbe già detto sì all'ipotesi Icardi. Il coach italiano, secondo la Gazzetta dello Sportsarebbe pronto ad adattare il sistema di gioco per provare a far convivere l’argentino con Milik (o Mertens) restando sul 4-4-2 di base, varato nella scorsa stagione. In questo caso Insigne farebbe l’esterno sinistro, la zona del campo dalla quale predilige partire, come ha ribadito più volte, e ne ha parlato apertamente col tecnico. L’alternativa, che con James diventerebbe il sistema di riferimento, è il 4-2-3-1 provato dall'allenatore azzurro in questi giorni. Il colombiano partirebbe da esterno destro per accentrarsi e dare profondità all'azione. Rimane la perplessità di un assetto troppo offensivo con un solo vero incontrista, il brasiliano Allan. Ma Carletto vorrebbe ritrovarsi con problemi del genere.


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Napoli e della Serie A!