Quello di Antoine Griezmann al Barcellona sarà sicuramente il trasferimento dell'estate: l'acquisto dell'ormai ex centravanti dell'Atletico Madrid da parte dei blaugrana però è finito al centro di diverse polemiche, nate dall'accordo tra il francese e il club catalano risalente alla scorsa primavera. 


Qualche minuto dopo l'annuncio da parte del Barça, è arrivato un durissimo comunicato dell'Atletico in merito all'affare, con pesanti accuse nei confronti della squadra allenata da Ernesto Valverde.

​Questa la nota dei colchoneros: 


"Antoine Griezmann, rappresentato dal suo avvocato, è apparso nella sede della Professional Football League per rescindere unilateralmente il contratto che lega il giocatore all'Atlético de Madrid, avendo depositato Fútbol Club Barcelona nel nome e per conto del giocatore la quantità di 120 milioni di euro. L'Atlético de Madrid ritiene che l'importo depositato non sia sufficiente per soddisfare la sua clausola di rescissione, poiché è ovvio che l'impegno del giocatore e del Football Club Barcelona è stato chiuso prima che la clausola suddetta fosse ridotta da 200 a 120 milioni di euro

Tutto ciò avveniva anche prima della data in cui la clausola è stata modificata, ovvero dalla comunicazione che il giocatore ha fatto il 14 maggio, annunciando il suo disimpegno dal club. L'Atlético de Madrid ritiene che la risoluzione del contratto sia avvenuta prima della fine della scorsa stagione a causa di eventi, atti e dimostrazioni effettuate dal giocatore ed è per questo che ha già avviato le procedure che considera appropriate per la difesa dei suoi diritti e interessi legittima".


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!