Prosegue la telenovela ​Mauro Icardi. L'attaccante argentino sarebbe stato tenuto fuori dalla seduta tattica da Antonio Conte, altro evidente segnale della volontà del club nerazzurro, già manifestata pubblicamente da Marotta.

Mauro Icardi

Maurito è in uscita ma le parole di Marotta, che ha messo ufficialmente sul mercato il giocatore ("non rientra nei nostri piani ed è sul mercato") fanno il gioco della ​Juventus e degli altri club. Il prezzo infatti è sceso. E' utopistico pensare alla clausola da 110 milioni di euro inserita nel contratto.


L'Inter aveva chiesto 70-80 milioni di euro ma a quelle cifre nessuno coglierà la palla al balzo per ingaggiare l'attaccante. Secondo Tuttosport, tutto questo fa il gioco della Juve. I bianconeri non hanno fretta e attendono la fine del mercato per fare la propria mossa. Mauro è un obiettivo ma al momento non esiste nessuna trattativa. L'Inter lo cederebbe a 50-60 milioni: nelle intenzioni della Vecchia Signora, i nerazzurri potrebbero doversi accontentare di una cifra anche inferiore.


Inoltre, non sembra esserci concorrenza per la Juve: il Napoli, per bocca del presidente Aurelio De Laurentiis, si è già ritirato dalla corsa.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A