​L'addio di Kostas Manolas rappresenta sicuramente un aspetto con cui la Roma dovrà fare i conti, a partire dalla sessione estiva in corso: sostituire il greco, punto fermo degli ultimi anni, non sarà un'impresa facile e i nomi in ballo al momento sembrano essere sostanzialmente due. 


Da un lato resiste la pista che porta a Gianluca Mancini dell'Atalanta, non mancano però dei dubbi: Petrachi non è convinto del tutto a causa della richiesta nerazzurra, l'obiettivo è quello di arrivare a 26 milioni di euro con bonus compresi e di optare per la formula del prestito biennale con obbligo di riscatto. Il Tempo si sofferma anche su Toby Alderweireld, il centrale belga vede di buon occhio l'idea di arrivare in giallorosso e i problemi riguardano l'accordo col Tottenham

Gianluca Mancini


Franco Baldini sta cercando di capire se il patron degli Spurs, Daniel Levy, accetterà o meno uno sconto rispetto alla clausola da 30 milioni di euro pagabile in tre rate, entro due anni. Il contratto del belga in scadenza l'anno prossimo e l'età non più giovanissima, 30 anni compiuti a marzo, sono i due aspetti a cui la Roma si aggrappa per tenere viva la trattativa. Le alternative, Nkoulou e Lyanco nello specifico, sono al momento in stand-by.


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Roma e della Serie A!