La trattativa tra l'​Inter e il ​Parma per il trasferimento di Yann Karamoh alla corte di Roberto D'Aversa sembra giunta alla conclusione. ​Decisivo, stando alle ultime indiscrezioni di mercato, è stato il viaggio di Oscar Damiani a Parma: negli ultimi giorni l'agente del ragazzo ha curato ogni dettaglio al fine di assicurarsi la riuscita dell'operazione. 


Secondo quanto riportato da diversi media nazionali le due parti avrebbero finalmente trovato l'intesa definitiva e adesso si attende soltanto l'annuncio ufficiale. Al club nerazzurro andranno 13 milioni di euro più il 50% della futura rivendita del cartellino. Un accordo arrivato praticamente a metà strada, in quanto il Parma offriva 10 milioni ma l'Inter ne chiedeva 15.

Il trasferimento in questione risulta conveniente anche per il giocatore. Poiché il talentino francese guadagnerà più di quanto percepito all'Inter, visto che passerà da 1 milione di euro a 1,3 milioni di euro. Sarà un contratto di cinque anni e all'interno di esso, in base agli ultimi aggiornamenti, dovrebbe esserci anche alcuni bonus. Altro dettaglio interessante: la società nerazzurra non avrà, almeno ufficialmente, alcun diritto di prelazione sul giocatore. Anche se chiaramente visti gli ottimi rapporti tra le parti e la riuscita dell'operazione non è da escludere il fatto che l'Inter, in prospettiva, possa comunque mantenere una corsa preferenziale sul ragazzo. Insomma, ormai si attende soltanto l'ufficialità, ma Karamoh è pronto a diventare un nuovo calciatore del Parma


Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Inter e della Serie A!